GRAN TOUR DEL LIBANO

GRAN TOUR DEL LIBANO
Tipologia:
Tour
Periodo:
30 settembre trasferimenti volo e programma
Durata:
7 giorni e oltre
Partenza
Valle d'Aosta
€ 2.290,00
scarica volantino

Programma

GRAN TOUR LIBANO

VIAGGIO NELLA TERRA DEI FENICI

STRAORDINARI SITI ARCHEOLOGICI, CENTRI MEDIOEVALI, MARE E MONTAGNE!

30 SETTEMBRE – 8 GIORNI

Un paese in cui il magico potere della natura e le testimonianze di una storia millenaria si uniscono alla vivacità del suo popolo, nel quadro generale del continuo confronto culturale e religioso tra Oriente e Occidente, tra cristianesimo e islam. Dopo gli ultimi anni tormentati, resiste un clima di fiducia nel processo di pace. Conosciuto come la perla del Medio Oriente, unisce alle tracce di una storia straordinaria che inizia dall'era fenicia, il clima piacevole e innumerevoli bellezze naturali, che si offrono al viaggiatore curioso di rintracciare le diverse culture che formano la variegata identità del paese. Nonostante le vicissitudini politiche trascorse, da cui sta velocemente  uscendo, il Libano, è un paese aperto, dove la gente ama socializzarsi e ritrovarsi .  Il Libano, ufficialmente Repubblica Libanese, è stato per millenni un punto di incontro tra civiltà differenti (tra cui quella fenicia, cananea, egizia, assiro-abilonese, persiana, ellenistica, romana, bizantina e araba) ed è abitato da diciotto confessioni religiose, ciascuna dotata di una propria distinta identità, ed offre, di conseguenza, un panorama culturale straordinariamente ricco e stratificato.L'UNESCO ha identificato cinque siti libanesi come patrimonio dell'umanità.   Il paese è rinomato inoltre per la sua esuberante vita sociale, artistica e letteraria, per la musica e per la gastronomia.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

 

1° giorno – 30 Settembre:              AOSTA   BEIRUT                                                              .           

Incontro con i signori partecipanti nei luoghi convenuti e successiva partenza per l’aeroporto di Torino Caselle. Dopo le operazioni di imbarco partenza con volo di linea per Beirut via Roma. Pasti e  intrattenimenti a bordo. Arrivo in aeroporto e transfer privato per l’hotel. Nessun pasto previsto.

 

 

2° giorno – 01 Ottobre:             BEIRUT – TIRO – SIDONE - BEIRUT                                    .                                     

Prima colazione in Hotel. Oggi ci dirigeremo a sud per visitare "la signora dei mari" Tiro; città prospera e incantevole, grazie alla sua produzione di vetro e alla produzione della sua famosa tintura viola, questa gloriosa città ha fondato colonie commerciali intorno al Mediterraneo e all'Atlantico. Molti conquistatori passarono e ci lasciarono tesori archeologici, come: l'Ippodromo, l'Arco di Trionfo, la Necropoli, le strade romane e bizantine, ecc ... Sulla via del ritorno passaggio per Sidone, città portuale sulla costa a 48 km da Beirut, fu una delle città fenomeno del XII secolo a.C. e ha raggiunto il suo apice durante l'Impero Persiano (550-330 aC). Era ben nota, nei tempi antichi per la produzione di vetro fenicio e tintura viola. Meravigliosa la visita del castello del mare, Khan el Franj, quindi passeggiata nei vecchi souk. È senza meno una location molto vivace, che raggruppa commercianti di tutti i tipi, con autentici artigiani, ristoranti e caffè.

Ritorno a Beirut per il pernottamento. Pranzo in corso di escursione. Cena libera.

 

3° giorno – 02 Ottobre:         BEIRUT E MUSEO NAZIONALE                                                .                                     

Prima colazione in hotel. Beirut, la Porta d’Oriente, Madre delle leggi! Questa città con un passato venerabile, 5000 anni fa, era una prospera città sulla costa fenicia/cananea. Nominata Beroth, città dei pozzi dei Fenici, fu elevata al rango di Colonia romana e acquisì i diritti di una città-stato romana. La sua Law School, sotto Septimus Severus (192-212 d.C.), contribuì a redigere il famoso Codice Giustiniano. Distrutto e ricostruito sette volte, possedeva il titolo di "città che rifiuta di svanire". Solidere è riuscito a ricreare la vita nel cuore di Beirut, rendendolo ancora una volta il luogo vibrante in cui giovani e anziani di vari paesi si incontrano. La capitale ha ancora molte attrazioni da offrire, come molti siti archeologici e religiosi nella Down Town, il National Museum, il Moawad Museum, la Pigeons Rock, il Sursock Museum, i centri commerciali e molti ristoranti con deliziosi menù di cucina internazionale e internazionale e di cucina libanese

Si giungerà al distretto centrale per vedere il progetto di ricostruzione; nuova costruzione in stile tradizionale, oltre a centinaia di vecchie strutture che sono state restaurate e ristrutturate secondo le forme originali. Il tour prosegue con una breve passeggiata sulla Corniche; la passeggiata preferita per molti degli abitanti di Beirut. La giornata si conclude con una visita  al Museo Nazionale. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

 

 

 

 

 

4° giorno – 03 Ottobre:  BEIRUT – JEITA – HARISSA  - BYBLOS – BEIRUT                       .                                     

Prima colazione in Hotel. Partenza per le grotte di Jeita; un labirinto di stalattiti e stalagmiti, i visitatori sono stati sempre affascinati dalla sua splendida realizzazione naturale. Queste caverne sono ricche di formazioni e gallerie che si estendono per più di 9 km. Sono su due livelli. Sulla strada costiera di nuovo verso Jounieh; si prenderà la funivia fino alle braccia distese della Vergine del Libano. Questo santuario di Nostra Signora del Libano è un importante luogo di pellegrinaggio situato a 650 metri e fu costruito nel 1904 per il 50 ° anniversario del dogma dell’Immacolata Concezione". Un'enorme statua di Maria chiamata "Nostra Signora del Libano" o "Vergine del Libano" è stata inaugurata nel 1908. La statua abbraccia una cappella nel piedistallo. Una vista panoramica mozzafiato è garantita nella parte superiore della statua. Procediamo quindi verso Byblos; una delle città abitate più antica al mondo. Secondo la tradizione fenicia, fu fondata dal dio El e risale ad almeno 7000 anni. Questo sito archeologico è uno dei più ricchi del paese. Gli scavi iniziarono con l'eminente egittologo Ernest Renan all'inizio del XIX secolo e continuarono con il famoso archeologo svizzero Maurice Dunand, che lavorò sul sito per 52 anni. Hanno rivelato più di 12 civiltà, ma le più dominanti sono le civiltà egizia e fenicia. La moderna città di Byblos è, al giorno d'oggi, una fiorente città moderna con un cuore antico, un mix di raffinatezza e tradizione. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

 

 

5° giorno – 04 Ottobre:  BEIRUT – VALLE DEL QUADISHA – BECHARRE                       . 

Prima colazione in Hotel. La partenza mattutina sarà per la valle del Qadisha, una delle valli più profonde e più belle del Libano, è davvero un mondo a parte. In fondo a questa selvaggia gola dai fianchi ripidi scorre il fiume Qadisha, la cui sorgente si trova nella grotta di Qadisha ai piedi dei cedri. Sopra il famoso boschetto di cedri si trova Qornet el Sawda, la vetta più alta del Libano (3080 m). La parola Qadisha significa "santo" e Wadi Qadisha è la "Valle Santa". Piena di grotte e rifugi di roccia abitata dal terzo millennio aC, la valle è disseminata di cappelle rupestri, eremi e monasteri scavati nella roccia. Dall'alto Medioevo, generazioni di monaci, eremiti, asceti e anacoreti trovarono rifugio qui. Anche i sufi musulmani sono stati trovati in questa valle. L'area della valle è circondata da molti siti importanti come: Monastero di Santa Elisha, Sant'Antonio Qozhaya e la cappella di Nostra Signora di Howqua.  La valle con le sue grotte e chiese è iscritta nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Procedere a visitare la riserva di cedri e Gibran Khalil Gibran Museum. Pranzo libero. Pernottamento presso il Monastero di St. Antonio cena e pernottamento.

 

6° giorno – 05 Ottobre:   QUADISHA – BAALBECK – KSARA – ANJAR – BEIRUT          .

Dopo colazione, partenza per la fertile valle della Bekaa. Inizieremo le visite da Baalbeck. Il più grande tesoro romano del Libano e uno dei supremi siti storici e meglio conservati del mondo romano può essere annoverato tra le meraviglie del mondo antico. Baalbek risale a più di 4000 anni. Il Complesso Sacro presenta il tempio romano più grande del mondo, il Tempio di Giove; il tempio romano meglio conservato al mondo, il Tempio di Bacco e la perla dell'architettura romana, il Tempio di Venere. Questo complesso fu immortalato dal pittore inglese Robert Wood nel 1757. Non lontano dal luogo, una delle cave rivela la più grande pietra del mondo, 1200 tonnellate circa.

Continuazione verso Anjar, il nome è arabo per il fiume che scorre. Anjar è una città tranquilla a 58 km da Beirut. È l'unica rovina di Omayyad in Libano. Fu costruito dal Califfo Al Walid Ben Abdulmalik nell'VIII secolo, come residenza estiva privata. La città, situata vicino alle strade della carovana, era anche un centro commerciale molto importante, che spiega i 600 negozi su questa piccola superficie. Una bella sosta a Chateau Ksara, il dominio acquisito dai padri gesuiti nel 1857, ha prodotto il primo vino rosso secco del Libano. Il Libano è ricco di uve ad alto contenuto zuccherino che sono perfette per la produzione di vino grazie al sole e al terreno della valle della Bekaa. La stabilità della temperatura e dell'umidità nelle sue caverne (risalenti al periodo romano e scoperti casualmente mentre si ingrandiva il dominio) ha contribuito a rendere la cantina perfetta per la conservazione del vino. La visita include degustazione di vini e una passeggiata nelle grotte. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

 

7° giorno  - 06 Ottobre:  BEIRUT – TRIPOLI – BATROUN – BEIRUT                                   .

Prima colazione. Partenza per Tripoli Conosciuta come la capitale del Nord. Fu fondata dalla Confederazione delle tre città fenicie: Sidone, Tiro e l'isola Arados, nell'800 aC. Molti dei suoi principali monumenti risalgono all'era islamica, come la Grande Moschea, la moschea Taynal, le madrase, i Khan (Caravanserais) e i Souk. La fortezza dei crociati, costruita da Raymond de Saint Gilles domina l'antica città sin dal 1102, vale la pena visitarla. I souk completano con i khan uno spazio in cui sarti, gioiellieri, profumieri, conciatori, produttori di sapone e altri mestieri, si riuniscono in un ambiente che non è quasi cambiato dal Medioevo. Visita della famosa pasticceria Hallaab e delle sue cucine con degustazione. Visita oltre all'antica chiesa, al muro fenicio e l'anfiteatro romano scavato nella roccia. Continuazione Per la cosiddetta Abbazia di Belmont Deir El Balamand, è un importante monastero ortodosso di Antiochien costruito nel 1157, un periodo trasversale, le sue caratteristiche architettoniche rispondono intimamente ai requisiti dell'austero regime cistercense basato su un triplice requisito: povertà e carità. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

 

8° giorno – 07 Ottobre:  BEIRUT – BEITEDDINE – DEIR EL QAMAR  AOSTA           .

Prima colazione. Questa mattina ci dirigiamo a Deir Al Qamar, una città affascinante con molti edifici storici, famosi per i suoi palazzi che rivelano l'antico stile libanese in architettura. Ha avuto un ruolo molto importante nella storia del Libano. I siti più famosi da visitare a Deir Al Qamar sono: la moschea di Emir Fakhr Eddine e il Palazzo, il Kayssaryah, la chiesa. Considerato un villaggio tradizionale ben conservato, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, che lo fa non solo conserva la sua grande architettura feudale, ma anche le sue antiche strade a gradoni, i giardini recintati e gli angoli pittoreschi. Proseguimento per il complesso del palazzo Beiteddine; Il miglior esempio del Libano dell'architettura libanese dell'inizio del XIX secolo. Fu costruito dall'emiro Bechir Chehab II, che governò il Monte-Libano dal 1788 al 1840. Il palazzo fu dichiarato residenza estiva di tutti i presidenti libanesi dal presidente Bechara el Khoury dal 1943. Situato nella zona di Chouf, il palazzo è un importante attrazione storica e turistica. È notevole per i suoi portici in marmo policromato. Beiteddine (casa della fede) è a 17 km da Beirut ea 850 metri sul livello del mare. Al termine delle visite trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro a Torino via Roma. Arrivo a Torino e trasferimento privato per la Valle d’Aosta.

 

 

 

SISTEMAZIONE  PREVISTE o similari

 

Beirut                                       Ramada Dowtown Hotel 4*

Quadisha                                  Monastero di St. Antonio

 

 

 

 

LIBANO > INFO UTILI

 

 


I DOCUMENTI E LE FORMALITA' DOGANALI

E' necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi. I cittadini dell'UE possono ottenere il visto alla frontiera di ingresso

L'ingresso nel Paese non è consentito ai titolari di passaporto israeliano e a titolari di passaporto con visto di ingresso in Israele. Trattasi di disposizioni suscettibili di mutamenti improvvisi e talvolta non preannunciati.

IL CLIMA

Il clima è mediterraneo, con precipitazioni abbondanti in inverno, scarse nelle mezze stagioni e assenti in estate. In estate tutto il paese ha clima caldo e asciutto, le temperature sono mitigate sulla costa dalle brezze, mentre fa caldo nell'interno, ee oscillano quindi dai 25°-26° delle zone costiere a 28°-29° nell'interno. Tuttavia nell'interno il caldo è torrido. Autunno e primavera non conoscono il caldo opprimente dell'estate e favorisce una visita del paese con una clima piacevole, mentre l'inverno le temperature possono scendere fino ai 10 °, e non è rarissimo qualche sporadica nevicata.

 

L'ABBIGLIAMENTO

Nei luoghi di culto è bene indossare abiti con maniche e pantaloni lunghi, ma ovunque è sempre sconsigliato indossare short o canottiere. E' consigliato un abbigliamento pratico e comodo, con capi leggeri per l'estate, senza dimenticare una giacca leggera per la sera, e qualche capo pesante per l'inverno, quando le temperature scendono.

 

LE FOTO E I VIDEO

E' proibito fotografare aeroporti ed edifici pubblici. E' meglio evitare di fotografare persone, soprattutto donne, e comunque è sempre consigliato chiedere prima.

 

LE MANCE

Nel paese del bakchich, le mance sono ben accette al ristorante e nei taxi. Nei tour sono gradite e consigliate per guide ed autisti. Nei tour di 8 giorni consigliamo circa 40 euro per persona.

 

 

 

 

QUOTE VALIDE CON MINIMO 5 PARTECIPANTI

 

 

 

QUOTA PER PERSONA IN CAMERA/DOPPIA                             €            2.290,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA                                              €             439,00

 

 

 

 

La quota Include

·       Trasferimento con bus riservato da Aosta a Torino Caselle e viceversa;
·       Voli di linea internazionali in classe turistica;
  • Tutte le tasse aeroportuali soggette a variazione sino a 20gg alla partenza;
  • Visto di ingresso;
  • Pernottamento negli hotel sopraindicati o similari;
  • Trattamento di mezza pensione dalla colazione del secondo giorno alla colazione dell’ultimo;
  • Guida locale specializzata parlante italiano;
  • Accompagnatore dall’Italia;
  • Ingressi ai siti e visite come da programma;
  • Assicurazione medico/bagaglio;
·       Trasferimenti da/per gli aeroporti in Libano;

 

 

 

La quota non include

  • Pasti non indicati in programma;
  • Mance e Assicurazione contro annullamento viaggio pari all’ 8% del totale;
  • Spese personali e tutto quanto non espressamente indicato in “le quote comprendono”

 

 

Richiedi informazioni

Ricerca viaggi

Ti potrebbe interessare

TOUR POLONIA - VARSAVIA, CRACOVIA , AUSCHWITZ E CZESTOCHOWA

04 ottobre 5 giorni trasferimenti volo pensione completa visite guidate ingressi e assistenza

€ 1.215,00

GRAN TOUR ARMENIA - L'ORIENTE CRISTIANO

14 ottobre 8 giorni trasferimenti volo e programma

€ 1.650,00

GRAN TOUR DI CUBA - Speciale case particular ad Havana e Trinidad

15 ottobre 9 giorni trasferimenti volo e programma

€ 1.890,00

NEW YORK ... LA GRANDE MELA

23 ottobre trasferimenti volo e programma

€ 1.535,00

MERAVIGLIOSA ETIOPIA

04 novermbre trasferimenti volo e programma

€ 2.300,00

GRAN TOUR BIRMANIA

08 novembre 19 giorni trasferimenti volo e programma

€ 3.630,00